Capaccio/Paestum – Il sindaco scrive a Letta, offeso il territorio

Dura lettera del sindaco di Capaccio-Paestum, Italo Voza, al presidente del Consiglio Enrico Letta a proposito della modifica all’emendamento sui finanziamenti per la metanizzazione nel Cilento, in discussione alla Camera. “Avete offeso un territorio”, si legge in un passaggio della missiva in riferimento al finanziamento da 150 milioni di euro delle opere di metanizzazione che in base alla nuova modifica prevede l’impiego dei Fondi per le aree sottosviluppate. Una modifica che ha scatenato lo sdegno del sindaco di Capaccio, poichè quei fondi, già previsti nel decreto approvato dal Senato, sarebbero inutilizzabili in quanto l’Unione Europea ha stabilito che i fondi "Fas" non possono essere impiegati per lavori di metanizzazione.

“Con riserva di ogni altra azione a tutela dei nostri territori – si conclude la missiva di Italo Voza – si chiede che venga garantita a decorrere dal 2014 la reale e concreta finanziabilità dell’intervento infrastrutturale mediante il ripristino della norma votata in Senato”.

Lascia un Commento