Capaccio (SA) – Sequestrato un allevamento bufalino

Il sequestro sanitario cautelativo per un allevamento bufalino è stato compiuto dai Carabinieri del Nas a Capaccio-Paestum per la presenza nell’azienda di 21 capi di bestiame affetti da brucellosi. E’ scattato così il sequestro di tutti i circa 1.300 capi di bestiame, in attesa dei risultati delle analisi a cui è stato sottoposto l’allevamento per l’eventuale individuazione della presenza del batterio della brucella in altri capi bufalini. Il titolare dell’azienda è stato segnalato all’autorità sanitaria per i provvedimenti di competenza.

Lascia un Commento