Capaccio (SA) – La Finanza sequestra un centro scommesse

Operazione della guardia di finanza contro le scommesse clandestine. A capaccio, le fiamme gialle hanno posto sotto sequestro un centro scommesse. Nel corso di un controllo, è emerso che uno scommettitore aveva effettuato le puntate su alcuni eventi calcistici senza essere titolare di alcun conto di gioco personale. I successivi approfondimenti hanno consentito di accertare che le scommesse venivano raccolte dal titolare del centro scommesse e dal suo socio direttamente sui propri conti di gioco personali, per conto di un bookmaker italiano, in assenza delle previste autorizzazioni. In questo caso, le eventuali vincite sarebbero state incassate tramite lo stesso conto, garantendo l’anonimato ai fortunati scommettitori ed eludendo le norme antiriciclaggio. Due le persone denunciate oltre che per l’abusiva raccolta di scommesse, anche per l’abusiva prestazione di “servizi di pagamento” (ossia di prelievo e versamento di contanti da un conto di pagamento). Anche lo scommettitore scoperto è stato denunciato. Al termine delle operazioni, sono stati sequestrati i personal computer utilizzati per la raccolta delle puntate, la documentazione utile per il prosieguo delle indagini ed alla somma di euro 430 raccolta dal titolare del centro scommesse il giorno dell’intervento.

Lascia un Commento