Capaccio Paestum, truffa del falso avvocato ma la vittima non ci casca

Tenta di raggirare un anziano 86enne con il solito trucco del falso avvocato del figlio, ma l’anziano non cade nella trappola e chiama i carabinieri che bloccano il truffatore in flagranza di reato.

E’ accaduto ieri in località Laura a Capaccio Paestum, dove un 20enne originario del Napoletano, si era presentato a casa della vittima spacciandosi per il legale del figlio, affermando che lo stesso figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale, chiedendo ben 10mila euro per assisterlo e consentirgli di lasciare la caserma per evitare l’arresto e il carcere.

L’86enne però, fingendo di recarsi all’ufficio postale per ritirare la somma di denaro, ha allertato i carabinieri Capaccio Scalo che sono giunti subito alla sua abitazione fermando il 20enne, un vero e proprio truffatore seriale con numerosi precedenti a carico. Il giovane truffatore è stato denunciato a piede libero, anche se i militari dell’Arma hanno richiesto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Si è data alla fuga, invece, la complice del finto avvocato che aspettava in auto all’esterno. La donna ora è ricercata.

Lascia un Commento