Capaccio-Paestum (SA) – Ostie rubate, ipotesi della pista satanica

C’è anche la pista satanica tra le ipotesi relative al furto di ostie consacrate dalla chiesa di San Vito a Capaccio-Paestum, avvenuto nella notte tra sabato e domenica. A scoprire l’avvenuto furto, ad opera di ignoti, è stato il parroco della parrocchia, don Donato Orlando, che domenica mattina prima della messa ha fatto l’amara scoperta. I ladri sarebbero penetrati nella chiesa dopo aver rotto i vetri di una finestra sul lato posteriore della chiesa: le ostie erano custodite all’interno di un calice, ritrovato vuoto fuori dall’edificio. Sull’accaduto, simile a casi riconducibili al mondo dell’occulto, indagano i carabinieri.

Lascia un Commento