Capaccio Paestum, rapina a mano armata in una sala slot. Proprietario rinchiuso in bagno

Ancora una rapina a mano armata a Capaccio-Paestum.

Presa di mira questa volta la sala slot “Cinque Stelle” lungo la SS18. Nella notte, due ignoti, con il volto travisato da passamontagna, hanno fatto irruzione nella sala slot all’interno del centro Orchidea nei pressi della rotatoria, in località Cerro.

Armati, hanno minacciato il titolare dell’attività per farsi consegnare i soldi dell’incasso che era stato però già messo al sicuro. I malviventi hanno sradicato un totem cambia-monete dal pavimento con circa mille euro, lo hanno caricato a bordo dell’auto dello stesso titolare al quale hanno sottratto anche la somma di circa 150 euro che aveva nel portafogli, lo hanno chiuso nel bagno e sono andati via a bordo dell’auto, ritrovata poi in una stradina isolata sulla Statale 18.

Il titolare, per uscire dal bagno e dare l’allarme, si è calato da una finestra sul retro ferendosi ad una gamba cadendo nel piazzale sottostante. Indagano i carabinieri che ora visioneranno anche le telecamere di videosorveglianza.

Si tratta della seconda rapina ad una sala slot nel territorio di Capaccio Paestum in appena dieci giorni

Lascia un Commento