Capaccio Paestum, misure restrittive contro chi incendia polistirolo

Il nuovo sindaco di Capaccio Paestum Francesco Palumbo punta il dito contro coloro che provocano incendi dando alle fiamme i contenitori in polistirolo per piantine: una cattiva abitudine che crea danni all’ambiente per via della tossina che il polistirolo sprigiona.

Pertanto, anche a seguito di diverse segnalazioni, l’amministrazione comunale ha annunciato che adotterà misure restrittive contro i responsabili di questi roghi, a tutela della salute dei cittadini. Sono già stati intensificati i controlli degli agenti della Polizia locale soprattutto di sera e di notte, in prossimità delle aziende agricole.

Allo stesso tempo, il Comune intende favorire la nascita sul proprio territorio di start-up in grado di trasformare, puntando sul biodegradabile, un rifiuto in una risorsa, generando occupazione ed economia per i più giovani.

Lascia un Commento