Capaccio-Paestum: Matrimoni fra i templi, la proposta del consigliere Farro

Far celebrare i matrimoni a pagamento all’interno dei templi di Paestum. La proposta è del consigliere comunale Luciano Farro, presidente della Commissione consiliare Statuto e Regolamento del Comune. Una proposta che consentirebbe agli sposi di convolare a nozze in una location di grande importanza storica e famosa in tutto il mondo e di scegliere fra il Tempio di Nettuno, di Cerere o nella Basilica.

Secondo Farro, il territorio di Capaccio-Paestum ne ricaverebbe molteplici vantaggi: sposarsi in una location così prestigiosa comporterebbe un costo di una certa importanza e le risorse che se ne ricaverebbero si potrebbero investire in attività sia del Comune che della Soprintendenza. Inoltre, spiega il presidente della Commissione Statuto, una location così prestigiosa verrebbe sicuramente scelta anche da coppie famose comportando un grande ritorno in termini di promozione del territorio. Naturalmente perchè ciò sia possibile, occorrerà il via libera della Soprintendenza ai Beni Archeologici.

Lascia un Commento