Capaccio Paestum, litorale invaso da strani dischi di plastica

Ha interessato anche il litorale di Capaccio Paestum l’invasione di migliaia di strani dischi di plastica comparsi su altre spiagge della Penisola.

A segnalare l’episodio sono stati diversi operatori turistici della zona, preoccupati dell’inquinamento che stanno provocando e del continuo ripetersi del fenomeno.

Sulla riva e davanti a molti stabilimenti balneari, infatti, sono state trovate grosse quantità di questi dischetti bianchi, in materiale plastico non biodegradabile, di forma circolare e forati, con un diametro di circa 5 cm e uno spessore di 2 millimetri.

Le prime ipotesi fanno pensare che si tratti di filtri per capsule del caffè, per tubi industriali o depuratori. Ad aggravare il tutto, il fatto che lo strano fenomeno è stato segnalato anche a Capri, Ischia e sul lungomare di Anzio, dove la Guardia Costiera ha subito avviato le indagini.

Lascia un Commento