Capaccio-Paestum: Lavori di somma urgenza per il ripristino dell’argine del Sele

Il comune di Capaccio-Paestum ha predisposto i lavori di somma urgenza per il ripristino dell’argine del fiume Sele, a cui sta provvedendo il Consorzio di Bonifica di Paestum, e per i quali è previsto un finanziamento di 25 mila euro, da parte della Regione. Il Comune di Capaccio Paestum ha ufficialmente assicurato la ulteriore copertura finanziaria per il completamento dei lavori, mentre il Consorzio parteciperà con propri mezzi e uomini. Nei giorni scorsi, a causa delle forti piogge, il fiume è esondato, rompendo gli argini in località Brecciale e provocando l’allagamento di circa 300 ettari di terreni coltivati, abitazioni, aziende agricole e zootecniche. Le zone maggiormente colpite sono Gromola, Barizzo, Brecciale, Trentalone, Volta del Forno, Varolato, Olmo Panno, Stregara, Precuiali, Foce Sele, Hera Argiva, Vasca di Colmata. Il sindaco Italo Voza chiarisce che non si tratta di un intervento definitivo e che per mettere in sicurezza definitivamente l’alveo del fiume occorrerà una copertura finanziaria maggiore. Il comune ha già sollecitato gli enti preposti, e sulla questione lunedì alle 12 il prefetto di Salerno ha convocato un tavolo tecnico.

Lascia un Commento