Capaccio Paestum, arrestato 47enne per furto in un deposito giudiziale

Un pregiudicato 47enne di Eboli, ma residente a Capaccio Paestum, è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri poiché condannato alla pena definitiva di anni 1 e 11 mesi di carcere per scontare pene relative a diversi reati.

Tra questi anche quella per un furto commesso nell’agosto 2010 nella zona di Capaccio per il quale fu già arrestato in flagranza di reato poiché sorpreso a rubare parti di autovetture sottoposte a sequestro giudiziario all’interno di un deposito giudiziale del posto.

Inoltre il 47enne finì in manette con l’accusa di favoreggiamento aggravato, in concorso con altri tre pregiudicati, per aver favorito la latitanza del boss Carmine Calzone, arrestato proprio nella città dei Templi nel 2009.  L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni

Lascia un Commento