Capaccio Paestum, accoltellato il titolare del molo Foce Sele

E’ ancora avvolto nel mistero quanto accaduto al 42enne Bartolomeo Gallo, gestore del molo di Foce Sele di Capaccio Paestum che, sabato sera, è stato accoltellato da tre sconosciuti.

L’uomo è stato raggiunto da quattro fendenti al braccio, alla schiena e all’addome mentre si trovava nella roulotte in cui alloggia presso l’approdo alla foce del fiume. Gallo ha notato un’automobile che lampeggiava verso di lui. A quel punto è sceso per vedere cosa stesse succedendo ed è stato raggiunto dalle coltellate.

E’ stato trasportato in ospedale dove i medici gli hanno applicato 40 punti di sutura con la prognosi di 15 giorni.

Secondo la testimonianza resa dall’uomo, i tre parlavano italiano con accento tipico locale ed avevano caratteri somatici italiani. Hanno inoltre agito a volto scoperto.

Lascia un Commento