Capaccio – Dalla regione l’ok alla nuova denominazione Capaccio-Paestum

La città di Capaccio cambia nome. La denominazione sarà modificata in Comune di Capaccio-Paestum, come stabilito dalla I Commissione consiliare permanente della Regione Campania. Il provvedimento approvato dalla commissione presieduta da Angelo Polverino (PdL) dà seguito alla decisione assunta dal Consiglio Comunale di Capaccio con il parere favorevole del Consiglio Provinciale, dettata da esigenze toponomastiche, storiche, culturali e turistiche, legate alla notevole valenza di Paestum, riconosciuto dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Il provvedimento, frutto della proposta di legge ad iniziativa del consigliere Gianfranco Valiante (Pd) e dei consiglieri Antonio Valiante, Donato Pica, Anna Petrone, Angela Cortese, Angelo Marino e Gennaro Salvatore (Caldoro Presidente), Luigi Cobellis (Udc) Dario Barbirotti (Centro Democratico), Gennaro Mucciolo (Pse) e Fernando Zara (FdI), e del disegno di legge ad iniziativa della Giunta regionale, sarà sottoposto al Consiglio regionale per l’avvio della procedura per l’indizione del referendum consultivo.

Lascia un Commento