Capaccio – Approvato l’assestamento del bilancio di previsione 2013

"Abbiamo raggiunto l’assestamento ed equilibrio del bilancio comunale per l’annualità 2013 senza avere aumentato di un euro le tasse comunali, pur se con delle restrizioni che stanno togliendo letteralmente l’ossigeno ai comuni, come la spending review e il patto di stabilità". Sono le parole del sindaco di Capaccio-Paestum, Italo Voza (nella foto), al termine della seduta di consiglio comunale in cui è stato approvato l’assestamento generale del bilancio di previsione 2013. Il documento contiene gli stanziamenti definitivi del bilancio con l’obiettivo di garantire il pareggio economico e migliorare i risultati per il raggiungimento degli obiettivi del patto di stabilità interno. Voza non risparmia qualche stoccata nei confronti del gruppo di minoranza a Palazzo di città: “Se l’opposizione continuerà ad avere preconcetti e  pregiudizi non ci saranno argomenti e margini di discussione, ma se ci sarà la volontà e la capacità di entrare nel merito delle cose allora ci saranno confronto ed ascolto. Capaccio-Paestum ha bisogno di costruire, di unire le forze, le intelligenze e le professionalità”. Il primo cittadino annuncia, inoltre, lo stanziamento, nella legge di stabilità appena approvata dal Senato, di 20 milioni di euro per il processo di metanizzazione dei territori comunali di Capaccio ed Albanella oltre all’avvio, nei prossimi giorni, dei lavori di bonifica dell’area dell’ex macello.

Lascia un Commento