Capaccio, accusato di aver pilotato un ricorso. Fermato un consulente della sezione distaccata della Commissione Tributaria

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Gli Ufficiali di Polizia Giudiziaria, nell’ambito di un procedimento relativo al fenomeno corruttivo nelle Commissioni Tributarie, hanno eseguito un decreto fermo di indiziato di delitto nei confronti di un consulente tributario di Montoro, che però ha lo studio a Capaccio, con l’accusa di aver pilotato l’esito favorevole di un ricorso, presso la locale Sezione distaccata della Commissione Tributaria Regionale della Campania, per un contenzioso di oltre 500mila euro con l’erario.

Con riferimento a questo episodio criminoso il Gip del Tribunale di Salerno aveva già emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un dipendente della Commissione Tributaria Provinciale di Salerno, il quale in sede di interrogatorio ha deciso di raccontare i fatti, indicando il consulente poi sottoposto a fermo come intermediario della corruzione contestata.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp