Caos Fondazione Ravello, a Radio Alfa la riflessione di Gabriele Bojano

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Dopo 30 mesi di gestione commissariale, la Fondazione Ravello ripiomba nel caos. A sole due settimane dalla nomina a presidente, lo scrittore e intellettuale vincitore del Premio Strega 2019, Antonio Scurati, ha rassegnato le dimissioni.

 

«Mi sono bastati, purtroppo, pochi giorni per accertare che i soci fondatori della Fondazione Ravello non rispettano la libertà intellettuale e ignorano i valori della cultura. Da uomo di cultura e, soprattutto, da uomo libero, scelgo di rassegnare le mie dimissioni dalla carica di Presidente» queste le parole di Scurati.

La decisione è stata maturata dopo le dichiarazioni, del governatore campano Vincenzo De Luca, che non avrebbe gradito l’inserimento nel programma del Ravello Festival del ministro della Salute Roberto Speranza e dello scrittore Roberto Saviano, invitati proprio da Scurati senza la sua approvazione.

A Radio Alfa il pensiero e la riflessione del collega giornalista Gabriele Bojano

Il file audio (podcast) di questa notizia è scaduto. Qualora vorresti riascoltarlo, puoi inviare una richiesta comunicando il tuo Nome e la tua Email.


Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sulla privacy

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento