Canfora, i tagli del Governo non garantiranno la tenuta economica dell’Ente

Il presidente della provincia di Salerno Giuseppe Canfora ha scritto una lettera, tra gli altri, al ministro e al sottosegretario dell’Economia e delle Finanze, Padoan e De Micheli, al presidente della Commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia, e per conoscenza al governatore Vincenzo De Luca, per parlare di quanto emerso nella Conferenza Stato – Città ed autonomie locali che si è svolta il primo luglio.

Dalla visione delle tabelle di ripartizione – scrive Canfora – emergono con chiarezza alcuni dati allarmanti riguardanti la Provincia di Salerno. In particolare l’Ente risulta essere: primo per incidenza di tagli, con circa 61 milioni di euro; e primo per percentuale di ripartizione. Appare evidente – scrive ancora canfora – che a fronte di tali provvedimenti non sarà possibile garantire la tenuta economica dell’Ente nè tantomeno garantire i servizi al territorio amministrato.

Mi riservo – conclude Canfora – di presentare una relazione dettagliata, dimostrando che criteri diversi potrebbero ripartire in maniera realmente proporzionale i tagli. 

Lascia un Commento