CAMPANIA – Welfare, il Consiglio regionale approva un ordine del giorno

Le tematiche del Welfare sono state discusse ieri pomeriggio in una riunione del Consiglio Regionale della Campania che si è conclusa con l’approvazione di un ordine del giorno che impegna la Regione a licenziare un piano sociosanitario regionale presentato dal capogruppo del Pd Peppe Russo. L’ordine, approvato all’unanimità, impegna la Campania a realizzare il governo territoriale della salute, ponendo il distretto sanitario e l’integrazione tra sanitario e sociale con i piani di Zona, in applicazione della legge sulla dignità sociale. Nel corso della riunione l’assessore all’Assistenza sociale Ermanno Russo ha detto che la Regione nei suoi primi otto mesi di governo Caldoro ha avviato la riforma della legge regionale 11 del 2007, il rilancio del socio-sanitario e la riprogrammazione dei fondi europei. Russo si è soffermato anche sulle difficoltà del settore, particolarmente penalizzato dai tagli del fondo nazionale per le politiche sociali che per l’anno corrente prevede risorse in favore della Campania per un ammontare di 22 milioni di euro a fronte dei 38 ricevuti nel 2010 e dei 103 del 2007.

Lascia un Commento