Campania: Vertenza Sita, Vetrella convocata azienda e sindacati

Sulla vertenza Sita-Sud interviene l’assessore ai Trasporti della Regione Campania Sergio Vetrella che ha convocato per oggi 9 ottobre, le organizzazioni sindacali per discutere della situazione dell’azienda, che non ha pagato gli stipendi di settembre ai propri dipendenti i quali sono in agitazione da lunedì. L’assessorato ai Trasporti informa che, a meno di un mese dal precedente pagamento, la Regione ha provveduto ad una complessa manovra per l'innalzamento del tetto di spesa nell'ambito del Patto di Stabilità per 76 milioni di euro e, già dal giorno successivo all'approvazione, ha provveduto all'invio dei decreti di pagamento alla Ragioneria per l'erogazione dei corrispettivi contrattuali, riferiti a due ulteriori mensilità di tutti i contratti di servizio per il trasporto pubblico locale.

Dalla Regione evidenziano che a fronte di queste erogazioni la SITA è l'unica società che risulta non abbia pagato gli stipendi di settembre. Il dubbio dell’assessorato ai Trasporti è che il mancato pagamento degli stipendi potrebbe essere una ulteriore azione della SITA per avere approvato dalla Regione l'atto notarile dello scorso 4 settembre, in cui la SITA cede alla IFITALIA tutti i suoi crediti vantati e da vantarsi nei confronti della Regione Campania relativi alle prestazioni per i mesi a partire dal 1 agosto 2014 al 31 dicembre 2014 per l'importo di oltre 21 milioni e 600mila euro. L'atto notarile precisa che tutti i pagamenti che la Regione Campania dovrà effettuare in dipendenza della cessione potranno essere eseguiti mediante accredito sul conto corrente di IFITALIA presso la Banca Nazionale del Lavoro.

Lascia un Commento