CAMPANIA – Valico di Chiunzi. Proseguono i lavori per rimuovere i massi

Proseguono al Valico di Chiunzi, in costiera amalfitana, le operazioni per rimuovere i massi pericolanti che insistono sul costone roccioso. “Le operazioni in atto – ha riferito l’assessore regionale ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza – hanno confermato l’estrema pericolosità dell’area”. L’assessore proprio stamattina ha fatto un punto della situazione con i tecnici di Arcadis, della Provincia di Salerno, del Genio Civile, dell’Autorità di Bacino e del settore Difesa suolo regionale. Le operazioni di eliminazione e di chiodatura dei massi instabili andranno avanti fino a venerdì prossimo e in contemporanea sarà predisposta una rete anticaduta e sarà ripristinato il parapetto della strada. Il progetto definitivo, che prevede barriere e reti paramassi al fine di riaprire il Valico, è stato curato dalla provincia di Salerno e dovrà essere approvato nella Conferenza dei servizi del 25 ottobre. Sempre nel corso della riunione odierna, il tavolo tecnico coordinato dal commissario Edoardo Cosenza ha preso atto anche delle opere necessarie nel comune di Piaggine per livellare la strada comunale con quella provinciale, ha approvato il progetto definitivo del ripristino della strada provinciale fra Roscigno e Bellosguardo e ha fatto il punto della situazione della strada provinciale 11, che presenta notevoli criticità.

Lascia un Commento