CAMPANIA – Trasporti. Rea (Uil), aumenti ingiustificati

“Gli aumenti dei biglietti di autobus e metropolitana cancellano il diritto alla mobilità sui nostri territori, si tratta di aumenti sbagliati, ingiustificati ed iniqui”. E’ quanto sostiene Anna Rea, segretario generale della Uil Campania, che in più occasioni ricorda di aver esortato, inutilmente, l’assessore Vetrella e i vertici della società Unico a contenere le tariffe ed evitare gli aumenti. Secondo la leader della Uil, queste decisioni gravano unicamente sulle fasce deboli, i giovani studenti, gli anziani, gli operai, che di fatto utilizzano maggiormente i mezzi pubblici per spostarsi in città e per andare a lavorare.

Lascia un Commento