CAMPANIA – Torna il vuoto a rendere. Soldi in cambio ai cittadini che riciclano

Torna il “vuoto a rendere” in Campania, un pò come avveniva negli anni scorsi con le bottiglie di vetro prima che venissero soppiantate dalla plastica. Il vuoto a rendere riguarderà non solo il vetro ma anche la plastica, la carta e l’alluminio. I cittadini campani potranno portare i loro rifiuti in apposite aree, già individuate dal Commissariato per l’Emergenza rifiuti, in tutto il territorio regionale e ricevere in cambio uno "scontrino" per poter poi ritirare una somma di denaro. Ogni cittadino avrà un contenitore e potrà portare nelle aree predisposte fino a 100 chili di rifiuti differenziati al mese. I materiali verranno pesati su bilance intelligenti che rilasceranno una ricevuta con la quale si potrà ricevere il pagamento. A permettere la reintroduzione del vuoto a rendere una ordinanza della Presidenza del Consiglio, che contiene procedure riferite alla raccolta differenziata in Campania.

Lascia un Commento