Campania terzultima regione in Italia per percentuale di lettori

La Campania è al terzultimo posto in Italia per percentuale di lettori.

E’ quanto emerge dal report “Produzione e Lettura di Libri in Italia” pubblicato dall’Istat.

Peggio della Campania solo la Sicilia e la Calabria.

In Campania, negli ultimi 12 mesi, solo il 26.3% degli intervistati dai 6 anni in su, ha letto, un libro per motivi non strettamente scolastici.

Le regioni con più lettori sono tutte al Nord dove spicca la Provincia Autonoma di Trento dove 55% degli intervistati ha letto almeno un libro negli ultimi 12 mesi.

Il report analizza, poi, come il livello di istruzione sia strettamente correlato con l’abitudine alla lettura: leggono il 74% circa dei laureati mentre solo il 49% dei diplomati.

Nelle medie nazionali sono lettori abituali il 67% dei ragazzi tra i 6 ed i 18 anni che hanno entrambi i genitori che leggono mentre legge solo il 31% dei ragazzi che hanno genitori che non leggono.

Secondo l’Istat, poi, influenzano la lettura il basso livello culturale della popolazione e la mancanza di efficaci politiche scolastiche di educazione alla lettura.

Lascia un Commento