CAMPANIA – Standard and Poor’s declassa la Regione

La Regione Campania finisce nel mirino di Standard and Poor’s, l’agenzia di rating, che ha deciso una serie di tagli agli enti locali italiani a seguito del calo dell’Italia da A a BBB+ dello scorso 13 gennaio. L’agenzia ha ridotto “ a cascata” i rating a 13 enti locali fra cui la Regione Campania, le città di Roma, Milano, Firenze, Bologna Genova e le regioni Emilia, Sicilia, Liguria, Marche, Umbria e Friuli e la provincia di Roma. Tutti gli outlook sono negativi.

Lascia un Commento