Campania: Spiagge pulite, Pollica regina

Due spiagge campane, quelle di Pollica e di Licola, sono state monitorate all'interno dell’indagine sulla beach litter che ha riguardato 24 spiagge italiane ed è stata curata da Legambiente secondo il protocollo scientifico del ministero dell’Ambiente e di Ispra, nell’ambito della campagna Spiagge e Fondali puliti svoltasi nell’ultimo fine settimana. I principali indicatori presi in considerazione dall’indagine sono la composizione del rifiuto, la quantità e la grandezza. Per quanto riguarda la Spiaggia del Porto di Pollica sono stati pochi i rifiuti ritrovati. Il Campionamento è stato effettuato su un’area di 10.000 mq. In totale sono stati trovati solo 73 oggetti, di cui la metà con dimensione inferiore a 25 cm. Per il 44% si è trattato di oggetti in plastica, il 23% mozziconi, il 12% vetro e il 21% altro materiale. Quella della Spiaggia di Pollica è tra le perfomance migliori, battuta solo dalla Spiaggia Giardini Naxos in Sicilia. Sulla spiaggia di Licola Mare a Pozzuoli il campionamento è stato effettuato su un’area di 2.500 mq. Trovati in tutto circa 350 oggetti, di cui il 73% in plastica.

Decine le località del Cilento e della Costiera amalfitana, ma anche del litorale domizio flegreo dove numerosi volontari di Legambiente insieme ai cittadini hanno eseguito la pulizia delle spiagge.

Lascia un Commento