CAMPANIA – Solo il 2,1% degli anziani ha un’assistenza domiciliare integrata.

Solo un anziano non autosufficiente su 5 usufruisce dell’Assistenza domiciliare integrata. Lo rileva l’indagine conoscitiva Spi-Cgil sulla non autosufficienza e l’assistenza domiciliare, presentata oggi a Roma. La maggior parte degli anziani assistiti risiede nelle regioni del Centro-Nord. Il primato spetta all’Emilia-Romagna. Buona posizione per la Basilicata che in questa speciale classifica è quinta con il 5% degli anziani assistiti. Valori più bassi della media si registrano invece in Campania dove solo il 2,1% degli anziani non autosufficienti sono “seguiti” a domicilio. La domanda di servizi di assistenza per anziani non autosufficienti è molto forte, ma è attualmente sopperita dal ricorso ad assistenti familiari, 780 mila colf su tutto il territorio nazionale. Il welfare pubblico è stato sostanzialmente sostituito da quello ‘familiare’, privato o da ricoveri presso strutture residenziali".

Lascia un Commento