CAMPANIA – Sanità, ripresi i pagamenti ai creditori

Sono ripresi i pagamenti ai creditori del sistema sanitario regionale, fermo oramai dal 2009. Questo è avvenuto ufficialmente con la firma, ieri, della convenzione tra le ASL, il Commissariato alla Sanità della Regione Campania e Soresa. L’elaborazione del piano di rientro dal debito sanitario è stata particolarmente complicata per i debiti lasciati dalla precedente Giunta Bassolino. Il piano di rientro elaborato ai sensi della Legge 191 del 2009, pronto fin dallo scorso 21 febbraio, è stato approvato dal tavolo tecnico del Ministero dell’Economia, prevedendo uno specifico piano pagamenti che consentirà ai creditori di essere finalmente liquidati in modi e tempi certi. Entro il termine perentorio di 90 giorni dalla segnalazione del debito, Soresa in collaborazione con la struttura commissariale garantirà la conferma o meno delle ASL dell’esistenza del debito stesso, avviando una procedura che permetterà l’accesso alla prima tranche di pagamento entro 120 giorni dalla sua certificazione.

Lascia un Commento