CAMPANIA – Sanità. Ragosta, piano da rivedere

Il piano sanitario regionale non affronta in modo serio e radicale l’organizzazione dei presidi sull’intero territorio. E’ l’opinione del consigliere regionale dei Verdi, Michele Ragosta, componente della Commissione regionale Sanità, che oggi si è riunita per ascoltare l’assessore Montemarano sul piano della Regione. Per Ragosta non c’è quella necessaria politica di rigore nella gestione del settore, né abbastanza e sufficienti tagli in grado di risanare il bilancio. Il consigliere regionale sostiene che si sia svilita la sanità pubblica a vantaggio di quella privata come nel caso dell’ospedale Da Procida di Salerno, una struttura che potrebbe diventare un polo regionale per la riabilitazione mentre invece subisce tagli e ridimensionamenti.

Lascia un Commento