CAMPANIA – Sanità, no passi indietro su fondi a campani

Il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, ieri ha affrontato gli scottanti temi della sanità parlando dello sblocco del turn over per giovani medici e di non voler fare nessun passo indietro sui trasferimenti statali destinati alla sanità. Il governatore ha affrontato l’argomento partecipando alla cerimonia per i 40 anni di laurea dei medici, che si è svolta al Teatro Sannazaro, a Napoli. Caldoro ha ribadito che sui fondi destinati ai cittadini della Campania non ci saranno passi indietro. I campani, ha ricordato, rispetto alla media nazionale hanno in meno 60 euro pro capite di trasferimenti statali per il settore.

“I conti della sanità campana – ha sottolineato Caldoro – sono in ordine. Il risanamento dei conti ci consente – ha aggiunto – di avere più risorse per i cittadini per avere una buona sanità”. In relazione allo sblocco delle assunzioni il presidente della Giunta regionale ha ribadito che la Campania è sotto organico del 10% rispetto ad altre Regioni del Nord.

Lascia un Commento