CAMPANIA – Sanità, esenzione pagamento ticket, ecco le norme

Il commissariato alla sanità della Campania interviene con una nuova circolare a tutte le Asl sulla vicenda dell’esenzione ticket che tanti problemi sta provocando da mesi con il ripetersi di lunghe file agli sportelli delle strutture sanitarie. Si precisa che le file spesso si formano per la presenza di pazienti già presenti negli elenchi, o in possesso di certificati ancora validi, o non aventi alcun diritto, che si presentano inutilmente, agli sportelli, naturalmente non sapendo che fare. La nuova circolare ribadisce che i pazienti con meno di 6 anni e più di 65, i disoccupati, i titolari di assegno sociale o di pensione minime, già presenti negli elenchi, non devono presentare nessuna richiesta. Per quanto riguarda i pazienti con codice E05 (cioé reddito ISEE inferiore a 10 mila euro, E08, cioé cittadini trapiantati d’organo con reddito ISEE non superiore a 22mila euro, limitatamente ai farmaci necessari per le proprie patologie, i certificati di esenzione valgono fino al 30 settembre del secondo anno successivo a quello cui si riferisce il reddito. Il commissariato invita i pazienti, che si recano presso i propri Distretti, a leggere le circolari affisse negli sportelli per verificare la loro situazione, prima di mettersi in fila.

Lascia un Commento