CAMPANIA – Rifiuti, trasporto e abbandono indiscriminato. Finora 234 arresti

Sono stati intensificati i servizi dei carabinieri in tutta la Campania per contrastare il trasporto e l’abbandono di rifiuti, da parte di persone non autorizzate, in violazione della legge 172 del 2008. Dall’1 gennaio ad oggi, i carabinieri hanno proceduto in Campania a ben 234 arresti, mentre i mezzi sequestrati sono stati 124, per un valore di circa 500mila euro. Il comandante della Legione Carabinieri Campania, generale Carmine Adinolfi, sottolinea la necessità di continuare "la particolare azione di controllo e contrasto per cercare di arginare la diffusa tendenza a scaricare rifiuti, talvolta pericolosi, ovunque, anche lungo le strade, a danno della salute pubblica e dell’ambiente, producendo peraltro un’immagine negativa della regione che, certamente, non aiuta l’economia".

Lascia un Commento