CAMPANIA – Rifiuti, per Paolo Romano è necessario rivedere il piano di gestione regionale

Il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, è del parere che bisogna rivedere il piano rifiuti. Secondo Romano il calo del 40% della produzione di rifiuti in Campania impone di rivedere l’impiantistica prevista dall’attuale piano di gestione, scongiurando il rischio di sperperare denaro pubblico per la costruzione di impianti non più necessari e spesso superati anche nella tecnologia.

Il presidente del Consiglio regionale è per la realizzazione di soli due termovalorizzatori: uno per i rifiuti di Napoli ed un altro che serva le restanti Province. Paolo Romano poi ricorda che la Campania ha un sistema organizzativo della gestione dei rifiuti urbani fortemente incentrato sulle Province e sulle Società Provinciali, eppure lo scaricabarile rimane lo sport preferito di molti amministratori locali.

La Regione ha già messo in campo tutte le procedure per dotare la Campania di un quadro normativo che risponda sempre di più e sempre meglio alle esigenze dei territori.

Lascia un Commento