Campania – Rifiuti, penalizzati i prodotti campani? L’assessore Nugnes vuole chiedere i danni

L’assessore regionale all’Agricoltura, Daniela Nugnes, è perentoria: la Regione chiederà il risarcimento dei danni a chi penalizza i prodotti campani. “Non è pensabile – spiega – che ci possa essere un intervento in danno alle imprese agricole e alla Regione Campania così massiccio da parte della grande distribuzione nazionale per scelte che sembrano dettate da motivi commerciali, forse non supportate da dati scientifici e che mi auguro – aggiunge Nugnes – non siano motivate da mera speculazione”. Fermo il No al boicottaggio.

L’assessora Nugnes ha già programmato un incontro con le organizzazioni professionali agricole e i sindacati di categoria per valutare, congiuntamente, quali ulteriori iniziative sia opportuno adottare. Secondo Nugnes, non è possibile criminalizzare un intero comparto per ferite circoscritte ad un’area soltanto della regione.

La Campania ha una superficie agricola totale di oltre 700mila ettari e l’agroalimentare produce un fatturato di circa 5 miliardi di euro all’anno. Questa produzione viene realizzata in quasi tutti i 551 comuni della Campania.

Lascia un Commento