CAMPANIA – Rifiuti. Da Bruxelles preoccupazioni per la situazione di caos

Preoccupazioni da Bruxelles per le immagini e le notizie che arrivano da Terzigno nel napoletano dove da giorni si protesta duramente contro l’apertura di una nuova discarica. E’ una situazione seria dice con linguaggio diplomatico un portavoce a nome del Commissario europeo per l’ambiente, lo sloveno Janez Potocnik. Dal Parlamento fa invece la voce grossa la laburista olandese, Judith Merkies: "In Campania si possono scordare che siano sbloccati i fondi europei attualmente congelati dalla Commissione europea". La parlamentare parla dei circa 145 milioni e mezzo di euro di contributi erogati dal Fondo europeo per lo Sviluppo regionale che avrebbero dovuto finanziare piani per lo smaltimento rifiuti della Campania e che la Commissione europea ha congelato da tre anni e mezzo in virtù della procedura d’infrazione aperta il 26 aprile 2007.

Lascia un Commento