Campania protagonista alla BIT di Milano, un’area dedicata al Salernitano

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Campania protagonista alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano.

All’interno dello stand della Regione un’area è stata dedicata alla città di Salerno e alla provincia, per promuovere, insieme agli operatori turistici del territorio, la Destinazione Salerno.

Come ha spiegato l’assessore al Bilancio e Sviluppo del Comune di Salerno, Roberto De Luca, presente alla Bit, è un’ulteriore occasione di valorizzazione del brand Salerno e di consolidamento della nostra destinazione sui mercati nazionali ed internazionali.

Questa mattina, in una conferenza stampa con operatori del settore e stampa nazionale ed internazionale, Salerno illustrerà i dati e trend evolutivo del comparto turistico nella città di Salerno. “I numeri in costante crescita – in particolare quelli relativi ai visitatori stranieri e al tasso di permanenza in città – testimoniano – afferma Roberto De Luca in un post su facebook – l’ottimo lavoro svolto in questi anni nell’ottica della creazione di un’offerta turistica sempre più ricca ed integrata”.

L’obiettivo spiega l’assessore è la piena realizzazione di un’area vasta a forte caratterizzazione turistica in provincia di Salerno: un vero e proprio distretto articolato in varie tipologie di offerta, ma integrato e funzionale dal punto di vista della strategia di marketing territoriale.

Roberto De Luca punta a rendere sempre più strutturali i flussi turistici in città lungo l’intero corso dell’anno puntando ad interagire sempre di più con i siti UNESCO ed i tanti attrattori di valore internazionale collocati a pochi chilometri da Salerno. “Decisiva in tal senso sarà l’attivazione a pieno regime dell’aeroporto, che potrà rappresentare un definitivo momento di svolta per il turismo a Salerno e nella sua intera provincia”, conclude l’assessore allo Sviluppo del Comune di Salerno.  

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento