Campania, professioni sanitarie non mediche. 2 milioni per finanziare le borse studio

È di 2 milioni di euro l’ammontare dei fondi messi a disposizione dal bando pubblicato dalla Regione Campania per finanziare borse di studio a favore di giovani iscritti alle specializzazioni in professioni sanitarie non mediche.

“La Regione Campania – spiega l’assessore alla Formazione Chiara Marciani – vuole così sostenere i tanti ragazzi e ragazze laureati ad esempio in veterinaria, odontoiatria, farmacia, biologia, chimica, fisica e psicologia che necessitano di un titolo di specializzazione per poter trovare un’occupazione nel sistema sanitario nazionale ma finora senza una borsa di studio o un rimborso spese”.

Potranno presentare proposte progettuali le Università con sede operativa in Regione Campania che siano sede di scuole di specializzazione in area sanitaria non medica. Le azioni dovranno essere rivolte a laureati residenti in Campania da almeno un anno con un’età non superiore a 35 anni, privilegiando, a parità di merito, coloro che versano in condizioni economiche di maggiore fragilità.

Lascia un Commento