CAMPANIA – Processo a Consigliere PDL. Regione Campania sarà parte civile

La Regione Campania si è costituita parte civile al processo nei confronti del consigliere del Pdl Massimo Ianniciello coinvolto nella vicenda dell’uso improprio dei fondi messi a disposizione dei rappresentanti del Consiglio regionale. La richiesta è stata accolta dal giudice monocratico del Tribunale di Napoli davanti al quale si è svolta ieri la prima udienza del processo. I legali di Ianniciello hanno riproposto la questione della competenza territoriale che, secondo una pronuncia della procura generale, é del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Sulla questione il giudice si è riservato la decisione, che sarà comunicata nell’udienza del 16 aprile prossimo.

Ianniciello è accusato di truffa aggravata per aver chiesto e ottenuto negli ultimi anni rimborsi per circa 64mila euro esibendo, secondo gli inquirenti, fatture per operazioni inesistenti, somme corrisposte nell’ambito del “fondo per la comunicazione”.

Lascia un Commento