Campania – Primarie Pd; in Campania il 62% a Renzi. A Salerno il 70%

Sono stati circa 200mila gli elettori che hanno partecipato alle primarie del Pd in Campania dove Matteo Renzi ha vinto con circa il 62% dei consensi, di circa 5 punti in meno rispetto al dato nazionale. Il 28% a Cuperlo e il 9% circa a Civati.
Quasi plebiscitario invece il consenso al sindaco di Firenze nella provincia di Salerno dove ha ottenuto il 70% circa delle preferenze, pari a circa 31.200 voti. Il 22% circa a Cuperlo e l’8,7% a Civati. Secondo dati ufficiosi nella provincia di Salerno hanno votato in circa 47mila nei quasi 200 seggi messi a disposizione per scegliere fra i tre candidati alla segreteria nazionale del Pd.
Salerno è stata anche un osservato particolare in quanto da Roma sono stati spediti degli ispettori dopo le indagini della magistratura sul tesseramento del Pd e sui sospetti brogli alle primarie provinciali. Con il voto dell’8 dicembre oltre al segretario del partito, risulteranno eletti anche i componenti dell'assemblea nazionale, che si riunirà per la prima volta il 15 dicembre a Milano. Sono circa 240 i democratici campani inseriti nelle liste territoriali che si contenderanno gli 81 posti che spettano alla Campania, di cui 17 a Salerno.

Lascia un Commento