CAMPANIA – Porti, in quattro anni 2650 nuovi posti barca

I tre porti turistici in costruzione di Arechi e Pastena a Salerno e di Pinetamare a Castel Volturno, nei prossimi quattro anni renderannio disponibili 2.650 nuovi posti barca. Lo ha detto Sergio Vetrella, assessore regionale ai Trasporti Viabilità e Attività Produttive aprendo ieri a Baia, i lavori della 24/ma edizione di Navigare, sul settore nautico campano e lo sviluppo delle reti di impresa. La realizzazione dei due scali a Salerno e uno nel casertano, ha spiegato Vetrella, è stata possibile anche grazie all’investimento di 360 milioni di euro di capitali privati che hanno ridotto il gap negativo attuale tra domanda ed offerta. Attualmente in Campania ci sono non più di 14.600 posti barca ufficiali, che rappresentano appena il 9,8% del totale nazionale. Per questo motivo, secondo Vetrella, occorre proseguire il programma regionale dei porti turistici, che è strategico non solo per i possessori di barche ma anche e soprattutto per il settore della nautica da diporto sotto il profilo economico e occupazionale.

Lascia un Commento