CAMPANIA – Polemiche dopo l’affermazione di Maroni secondo cui la mozzarella è longobarda

Da Milano il ministro dell’Interno Roberto Maroni apre il dibattito sulle origini della mozzarella che, secondo quanto gli ha riferito lo storico Petacco, è stata portata in Italia "dai Longobardi". Secca la replica dalla Campania, con il neo consigliere Vito Amendolara, delegato all’Agricoltura dal presidente della Regione Caldoro che dice: “con spaghetti e pizza è un prodotto appetibile per i consumatori e quindi ce la vogliono portare via”. Secondo Amendolara, per fugare qualsiasi dubbio sulle origini dell’oro bianco sarebbe necessaria una rigorosa ricerca storica: di certo, afferma Amendolara, il latte di bufala campana, l’ingegno e l’operosità dei trasformatori fanno della mozzarella campana dop un prodotto conosciuto, apprezzato e gustato in tutto il mondo, quindi è targato Campania. "In sostanza, ammesso che l’origine sia riconducibile al Nord, oggi la mozzarella dop è solo campana", ribadisce Amendolara. Il 90% della mozzarella di bufala dop viene infatti realizzato in Campania ed esiste un disciplinare dell’UE che non lascia dubbi.

Lascia un Commento