CAMPANIA – Per Caldoro il rilancio passa per il Mediterraneo

Si dichiara un “sudista” convinto, non solo per ragioni affettive, ma per motivi politici, economici e sociali, il neo governatore della Campania Stefano Caldoro in una intervista al quotidiano “Il Mattino”. Nei prossimi venti anni il Mediterraneo sarà il mare più ricco del mondo, è qui che si concentreranno i maggiori tassi di crescita dell’economia. Gli ostacoli ci sono, ma secondo Caldoro, bisognerà combattere il centralismo romano, che è stato sempre un ostacolo alla crescita del Sud. Ma anche il centralismo regionale, che ha caratterizzato la strategia politica del centrosinistra. "Dalla Campania – è convinto Caldoro – può partire una nuova piattaforma politica per lo sviluppo dell’intero Sud fondata su tre punti: il federalismo, l’equità nella distribuzione delle risorse, la sfida della qualità del servizi".

Lascia un Commento