CAMPANIA – Ospedali privati al collasso. Una struttura su 5 è in crisi

Un quinto degli ospedali privati della Campania è in crisi, almeno 100 medici hanno perso il lavoro e a ottobre ci sarà il blocco delle prestazioni. La denuncia è della Confederazione italiana medici di ospedalità privata (Cimop) che ha tenuto un’assemblea regionale dei soci. Medici e dirigenti sono quindi sul piede di guerra, all’orizzonte, temono, ci sarebbero ulteriori tagli nei finanziamenti da parte di Regione e Governo. Giovedì 7 marzo una delegazione incontrerà il subcommissario regionale per l’Attuazione del piano di rientro sanitario, Mario Morlacco.

“Oltre alla spending review che si abbatterà con violenza nel 2013-2014 – dice il segretario regionale Cimop, Pietro Ottomano – ci preoccupa molto un passaggio del decreto Balduzzi che prevede la chiusura delle strutture con meno di 80 posti letto. Questo manderà in mezzo a una strada – aggiunge Ottomano – almeno 11mila persone”.

Lascia un Commento