CAMPANIA – Ogni giorno in regione avvengono 32 incidenti stradale, con 6 morti a settimana

Sulle strade della Campania avvengono ogni giorno 32 incidenti che provocano 2 feriti ogni ora e 6 morti a settimana. I dati si riferiscono al 2008 quando in totale i sinistri stradali sono stati 11.529, con 329 decessi e circa 17.300 infortunati. Le cifre sono state diffuse in occasione della presentazione, a Napoli, del Criss, il Centro regionale integrato per la sicurezza stradale. Rispetto al 2007, in Campania gli incidenti sono aumentati del 2,2%, i morti del 2,8% e i feriti del 3,8%. Dati, quelli campani, in controtendenza rispetto a quelli nazionali che hanno fatto registrare un calo del 5,2% di incidenti, del 7,8% di decessi e gli infortuni sono diminuiti del 4,6%. Vittime degli incidenti sono nel 37% dei casi i giovani sotto i 30 anni che nel 66% delle volte è alla guida del veicolo. Causa principale, anche se non l’unica, l’eccessiva velocità, responsabile di incidenti e di decessi nel 36% dei casi. Nei centri abitati si concentra la maggior frequenza degli incidenti, nel 2008, infatti, ne sono avvenuti 8.526 pari al 74% del totale. Le strade più pericolose, però, sono quelle extraurbane, escluse le autostrade, dove perdono la vita più di 6 persone ogni 100 incidenti.

Lascia un Commento