Campania: Ogni anno 300 infortuni nel comparto marittimo

In Campania ogni anno si registrano circa 300 infortuni riguardanti lavoratori impiegati nel settore del mare. Il dato è emerso in occasione della prima edizione de 'Le giornate del Golfo' convegno promosso dalla Direzione regionale Inail Campania in collaborazione con la Seconda Università di Napoli. Il dibattito, che si conclude domani 11 aprile, ha come temi centrali la valutazione, l’analisi e l’approfondimento del quadro normativo e istituzionale, dalle tematiche dei rischi professionali alla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali proprie del settore marittimo, alla luce dell’incorporazione dell’Ipsema in Inail avvenuta nel maggio 2010.

Domenico Princigalli, direttore regionale vicario Inail Campania, ha detto che l’incidenza infortunistica del settore navigazione è molto ridotta in numeri assoluti, ma la frequenza infortunistica, cioè il dato che rivela quanto un’attività sia pericolosa, è molto alta.

Lascia un Commento