CAMPANIA – Nuova legge elettorale; approvata all’alba. Abolito il listino

E’ stato approvato questa mattina alle 6, dopo una lungo consiglio regionale, il progetto di legge elettorale della Regione Campania. Hanno votato a favore tutti i gruppi di centrosinistra e centrodestra, tranne i gruppi di Forza Italia e Udeur. I due partiti erano per la difesa del listino in quanto strumento indispensabile per garantire la rappresentanza delle donne e della società civile. Una delle novità più importanti della legge, che resta improntata sul sistema proporzionale, è proprio l’abolizione del listino presidenziale, con la conseguente attribuzione del premio di maggioranza alle liste della coalizione vincente, che ottengono almeno il 60% dei seggi. E’ stato introdotto anche il sistema della doppia preferenza in base al quale l’elettore può esprimere uno o due voti di preferenza, ma, in questo caso, una delle due preferenze deve riguardare una candidato donna, pena l’annullamento della seconda preferenza. Le disposizioni sono volte a favorire la rappresentanza delle donne nell’istituzione; la rappresentanza di tutto il territorio attraverso la garanzia dell’elezione di almeno un consigliere regionale per ogni circoscrizione elettorale. La nuova legge elettorale varrà già dalle prossime elezioni regionali del 2010.

Lascia un Commento