CAMPANIA – Nel 2011 sottratti al fisco 3 miliardi di euro

Ammontano a circa 3 miliardi di euro i redditi sottratti al fisco in tutta la Campania nel corso del 2011. La cifra è stata riscontrata a seguito di circa 9mila verifiche patrimoniali e controlli fiscali effettuati dalla Guardia di Finanza. Il dato oggi è stato fornito dal generale Giuseppe Mango, comandante regionale della Guardia di Finanza, in occasione della presentazione dei risultati conseguiti lo scorso anno. Attenzione delle Fiamme Gialle sul fenomeno dell’economia sommersa che ha portato alla scoperta di 700 evasori totali che hanno nascosto all’erario redditi per un miliardo e 400mila euro, di oltre 1.300 lavoratori a nero e circa 1.300 ‘irregolari’ da cui il conseguente recupero di ritenute fiscali per oltre 26,3 milioni di euro e di contributi previdenziali per 3,5 milioni. Secondo i dati forniti, infatti, non solo i commercianti evadono il fisco non emettendo gli scontrini, ma anche i liberi professionisti e i lavoratori autonomi.

Lascia un Commento