CAMPANIA – Metrò del mare, a rischio l’attivazione per l’estate

A rischio l’attivazione del Metrò del mare della Campania, il collegamento marittimo veloce che da 10 anni collega i principali porti turistici della regione. L’assessore regionale ai Trasporti Vetrella avverte che mancano i fondi necessari, ma si stanno cercando delle intese con gli armatori. Sulla questione interviene anche il consigliere regionale Antonio Valiante, già vice presidente nel governo Bassolino, sostenendo che il Metrò del mare costituisce uno strumento di promozione turistica importantissimo per la zona del Cilento. La sua mancata attivazione influirebbe negativamente non solo in termini di danni economici, ma anche in termini di danni occupazionali e d’immagine visto che gli operatori turistici, sostiene Valiante, già da tempo hanno inserito nelle proprie offerte promozionali la possibilità di usufruire di questo mezzo di collegamento che, in media, ha trasportato ogni anno 300mila persone tra turisti e viaggiatori.

Lascia un Commento