CAMPANIA – Legambiente, la qualità del mare batte la crisi

“Le località campane inserite nella Guida Blu sono la conferma che anche nel turismo la qualità ambientale può battere la crisi economica”. E’ di questo parere Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania, commentando l’assegnazione dei riconoscimenti alle località costiere campane che sanno integrare al meglio natura, arte, tradizione ed enogastronomia, con forme di accoglienza sostenibili e a basso impatto sul territorio. “La Campania – aggiunge Buonomo – non ha bisogno di ulteriori sanatorie edilizie ma di scelte diverse contro la crisi, fatta di interventi e politiche sul turismo di qualità, sulla raccolta differenziata, su valorizzazione e tutela di beni ambientali per una Campania dei sapori e dei saperi che il resto del Paese ci invidia”. Secondo Buonomo, la Guida Blu è un vero e proprio vademecum delle vacanze e dedica ampio spazio alle descrizioni e alle indicazioni sulle spiagge più belle della Penisola. Di queste 17 sono campane. Spicca su tutte Pollica, con 5 vele, seconda in Italia.

Il sindaco del centro cilentano Stefano Pisani commentando il primato afferma si tratta di una conferma della qualità straordinaria del nostro mare. Soddisfazione anche per l’amministrazione comunale di Castellabate, dato che la cittadina ha ottenuto una vela in più rispetto allo scorso anno.

Lascia un Commento