Campania: Lavoro, e’ boom di imprese under 35

La Campania è tra le primissime regioni in Italia per incidenze di imprese gestite da giovani under 35 che quindi scommettono sull'auto-impiego. Incidono per oltre il 14% sul totale delle aziende censite nel circuito camerale, rispetto ad una media nazionale di poco meno dell’11%. 

Una percentuale che colloca la Campania, per peso delle imprese giovanili sul totale dello stock, dietro solo alla Calabria, dove incidono per più del 15%. La Campania registra, in ogni caso, il maggior tasso di crescita delle aziende under 35 tra le regioni dell'Obiettivo Convergenza con un +11% a fine 2013 rispetto al pari periodo del 2012.

Seguono, Sicilia e Calabria. I dati sono stati elaborati dal Centro Studi Ance Salerno sulla base del report Unioncamere. A livello regionale la provincia con il più alto tasso di crescita di imprese under 35, quasi il 13%, è Napoli, quella con il più alto tasso di incidenza sul totale dello stock è Caserta, oltre il 16%. La provincia di Salerno ha un’incidenza di poco più del 14% e un incremento di imprese giovani del 9,7%, con circa 1.700 aziende in più.

Lascia un Commento