Campania: Lavoratori idraulico-forestali in sciopero il 24 aprile

Uno sciopero generale dei lavoratori idraulico-forestali della Campania è stato proclamato per il prossimo 24 aprile, con presidio di protesta sotto Palazzo Santa Lucia, sede della Regione a Napoli. La manifestazione è stata annunciata da Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila Uil che contestualmente annunciano lo stato di agitazione permanente e lo svolgimento di attivi provinciali per i prossimi giorni. I lavoratori interessati sono circa 4mila e gran parte di loro attende il salario da 12-15 mesi.

I sindacati definiscono dilatorio ed evasivo l’atteggiamento del Governo Regionale riguardo la gravissima e insostenibile problematica del settore forestazione, nonostante le reiterate richieste che gli stessi sindacati hanno fatto per ottenere integrazioni e modifiche alla bozza di riforma della Legge 11/96 sulla Forestazione, predisposta dall’assessorato all’Agricoltura. Le richieste riguardano la costituzione di una Agenzia Forestale Regionale per assicurare manutenzione, cura e presidio del territorio; garanzie e certezze occupazionali per i lavoratori idraulico- forestali impiegati; messa a regime dei finanziamenti svincolando i costi della manodopera dagli iter tecnico-procedurali.

Lascia un Commento